Anonima Andrea Cabassi

Scrivo più veloce di quanto pensi

Consiglialibro: recensori a pagamento

Recentemente ho ricevuto davvero un sacco di lamentele (spassosissime, non lo nego) per aver criticato quello o questo editore, quindi vi prometto che stavolta non parlerò male di nessuna casa editrice. Parlerò male di un blog.

consiglialibro.altervista.org | Recensioni a pagamentoCiao,
piacere sono Salvatore, direttore del sito
“www. consiglialibro. altervista. org”
Ho visto che hai scritto un libro e vorrei recensirlo e pubblicizzarlo sul mio sito.
Contattami per info.

Nell’arco di 19 giorni, ho ricevuto questo messaggio per ben 20 volte (che, poi, allora anche io posso presentarmi come direttore del mio sito… anzi no, meglio! Il capitano! E voi chiudete i boccaporti!).
Squadrone Avvoltoi | Recensioni a pagamentoSolitamente non rispondo a questi messaggi (intendiamoci: mi fa piacere quando mi recensiscono, mi fa molto picere; il problema è quando dopo venti messaggi (venti sono tanti, dai!) uno non capisce che lo sto ignorando e che la risposta è sottintesa) ma, sembrandomi costui bisognoso di chiarificazioni, mi sono armato di delicatezza e gli ho dato una risposta che, ingenuamente, credevo chiara e definitiva:

Ciao Salvatore, grazie ma non siamo interessati.

E quando dico ingenuamente, intendo dire che poco dopo il direttorissimo di consiglialibro ecc. mi invia un’offerta commerciale dove specifica che la recensione è a pagamento (è gradita una piccolissima donazione), specifica varie opzioni e chiude con un fantastico OK? VA BENE??
No che non va bene!

consiglialibro.altervista.org | Recensioni a pagamentoPER LA RECENSIONE E PUBBLICIZZAZIONE DEL TUO LIBRO SUL MIO SITO E’ GRADITA UNA PICCOLISSIMA DONAZIONE DI 10 EURO PER AIUTARMI CON LE SPESE DEL SITO, MA IN CAMBIO AVRESTI UN OTTIMA PUBBLICITA’ VISTO CHE IN UN MESE DI VITA IL MIO SITO HA OTTENUTO PIU’ DI 28MILA VISITE E 50MILA PAGINE VISITATE

OPPURE

PER 20 EURO TI ORGANIZZO RECENSIONE + INTERVISTA
E TI ASSICURO CHE VIENE UNA COSA MOLTO CARINA.
LO SO CHE CHIEDO UNA PICCOLA DONAZIONE MA IO OFFRO UNA COSA CHE ALTRI NON POSSONO OFFRIRTI UNA GRANDE VISIBILITA’,VISTO CHE IL MIO SITO HA RAGGIUNTO LE 28MILA VISITE IN POCO PIU’ DI UN MESE. E SE EFFETTUI LA DONAZIONE DI 20 EURO PER RECENSIONE PIU’ INTERVISTA RECENSIRO’ TUTTI I TUOI ALTRI LIBRI COMPLETAMENTE GRATIS!!

OK? VA BENE??

Che poi, chi scrive tutto in maiuscolo usando gli apostrofi al posto degli accenti, ignorando il corretto uso della punteggiatura e riuscendo anche a ficcarci dentro un UN OTTIMA, mi sa tanto di pro-life non-smoker hicksiano. In ogni caso, poco dopo questo messaggio, ne segue un altro. Che voglia porgermi le sue scuse perché ha improvvisamente dedotto il significato del mio non siamo interessati? Risposta: no.

consiglialibro.altervista.org | Recensioni a pagamentoE cmq guarda che possiamo fare tutto per 10 euro anche l’intervista.
Ok??

Ehi! Ho già ottenuto uno sconto del 50%, qui scatta l’affarone! Ah no, ormai avevo detto che non ero interessato, mica cambio idea per il vil danaro:

Grazie, non siamo interessati.
Buona settimana.

Premetto che anche io commento i libri che leggo… ma prima di tutto li leggo, e colgo l’occasione per assicurarvi che non ho preso un centesimo né da Manzoni, né da Hugo, o da Melville e Asimov, né tantomeno da Dio e da tutti gli altri autori dei libri di cui vi ho parlato.

Spendiamo invece due parole su Salvatore D’Angelo, alias Salvatore, direttore del sito “www. consiglialibro. altervista. org”: è possibile, dico io, ridursi a speculare in questa maniera sui poveri autori esordienti in cerca di un po’ di visibilità?
Il tuo sito ha una valanga di accessi? Mi fa piacere, ma puoi dimostrarlo? Poi, sono accessi di qualità o hai una frequenza di rimbalzo del 99,9%? E qual è la durata media delle visite? Voglio dire: se offri un servizio, dimmi almeno di che cosa si tratta. Poi se ho un minimo di decenza rifiuto lo stesso, intendiamoci, ma almeno ti risparmi la figura del pro-life non-smoker!
Comunque sia, indagando un po’ è possibile vedere come il servizio sia di bassissima qualità: il sito si presenta con uno stile anni 90 (no bueno), banner pubblicitari ovunque (no bueno) e sia le recensioni che le interviste hanno un’impaginazione… potrei quasi dire che non hanno nessunissima impaginazione (no bueno).
E faccio notare che il sito (e la relativa pagina facebook) ha già cambiato veste grafica due volte in pochi mesi… le voci corrono?

Consigliamoci un libro | Recensioni a pagamentoLa piazza dei libri | Recensioni a pagamento

A proposito di grafica, ci sono diversi problemi: oltre ai già citati fastidiosissimi banner (anche sei in una sola pagina) a volte le immagini coprono altre immagini o, peggio ancora, il testo; animazioni rendono affannosa la fruizione e pulsantiere varie coprono addirittura porzioni di interviste/recensioni (e se fossi nei panni di chi ha pagato per averle, mi girerebbero non poco).

Intervista a pagamento?

Adesso vorrei che qualcuno spiegasse quali benefici un autore emergente potrebbe trarre dall’apparire in un articolo mal presentato, palesemente di parte (complimenti all’autrice dell’immagine di prima che sì è meritata 5 stellette su 5! O è compreso nel prezzo?), su un sito sconosciuto (chi bazzica nell’ambiente lo sa quali sono i siti dove conviene essere presenti) o, come spero, noto solo nell’elenco dei siti da cui stare alla larga.
Al momento vedo solo due punti negativi:

  • 20 euro sputtanati (ehi, magari riesco a rivendere il mio sconto del 50%!)
  • Reputazione compromessa

Chiunque abbia una risposta è pregato di farcela pervenire, allegando alla busta una banconota da 20 euro.
Ehi, sto scherzando! Guardate che per 10 euro possiamo fare tutto!

12 Comments

  1. ahahahahahahhahahaha!!!! Grande! 😉

  2. Ciao, sono una editor freelance e recensisco solo testi che mi piacciono e che ho comprato con i miei soldi. Di rado mi mandano romanzi o raccolte di racconti che segnalo gratuitamente e solo se mi convincono. Purtroppo esistono anche casi come quello di cui parli… Un saluto!

    • Non lo dico ad alta voce ma mi sta adescando proprio in questi giorni un “collega” del Nostro! Altro post in arrivo! 😀

  3. Al “ti assicuro che viene una cosa molto carina” nella mia testa ha iniziato a sfilare, facendo bella mostra di SE’ (sè? sé? se? seh, vabbeh), una sequela di immagini meravigliosa seppur gratuita (ma se mi avvesero “donato 5 euro” sarebbe venuta meglio. Più carina).
    Ho visto il FotografoPerCaso che, mentre ti invita ad assumere la tipica posizione del fenicottero ferito (che, si sa, è sexy ASSAI) ti dice che scattando in questa posa “viene una cosa molto carina”.
    Ho visto il ParrucchiereIncapace che, armeggiando minaccioso con le sue SuperForbici, cerca di convincerti a scegliere un taglio improponibile pronunciando le 5 malefiche parole: “viene una cosa molto carina”.
    Insomma, mi sembra chiaro cosa farò adesso: corro a rubare 5 euro dal mio fondo caffè e provo a sbattere le ciglia per ottenere un supersconto.

    • Purtroppo si fa sempre più fatica a scovare perle di questo calibro. Poi, fra quelli che ti minacciano e quelli che manco ti rispondono, uno perde l’ispirazione! 😛

  4. Per cortesia non spariamo su questo sito. Spariamo piuttosto su questo signore una volte per tutte. L’ho incrociato nella primavera del 2012 e mi ci sono scontrato. Però dai, chi ha una buona mira? Io per ora l’ho solo ferito.
    Mi chiedo quanto tempo debba spillare soldi a destra e a manca prima di finire in un fascicolo della procura di Napoli
    🙂

    • Anonima Andrea Cabassi e i suoi utenti sono contrari alla violenza su persone e animali, quindi ribadiamo che con “Spariamo piuttosto su questo signore” intendevi in modo figurato. DECISO!
      Per il resto, insomma, a me fanno piacere persone divertenti come Salvatore, quindi mi raccomando: se dovesse essere arrestato assicurategli un’adeguata connessione alla rete! 😉

  5. Giovanni Garufi Bozza

    20 novembre 2013 at 22:39

    Geniale, pungente e ben scritto.

    Io avevo pubblicato un post un po’ più incaz..oso,

    Lo condivido con te, il soggetto è lo stesso (anche se spesso si presenta con nomi diversi, occhio! 😀 )

    http://giovannigarufibozza.it/?p=1241

  6. Adriana Giommi

    21 aprile 2015 at 14:09

    Incredibile ma vero…
    a me ha chiesto l’obolo di 10Euri sonanti, per pubblicare i testi della mia assistita. Ma questa cosa giocosa mi pare tanto identica alla tratta dei cani di razza che per averli gratis ti dovevi pagare il viaggio in aereo del costo di 179,00 con tanto di biglietto falsificato e via discorrendo… (opera di una sapiente mano che si faceva versare il tutto a mezzo Western Union in Camerun…. (!!!!)
    (ovviamente il tutto denunciato alla polizia postale dopo aver partecipato al gioco da spettatrice e amen…)
    Chissà se son riuscita a salvare il capitale di qualche sciocco credulone… che con la buona pace del cucciolo fotografato in bella mostra, in realtà era solo un pupazzetto di pezza virtualissimo….
    Qui stesso meccanismo… ci si approfitta delle speranze di avere pubblicità “A gratis” per dirla con Umberto Saba, per poi sapere che il cialtrone di turno si fa un sacco di risate ogni volta che mette la carta pubblicata per farsela ricaricare….
    Caro D’angelo, se ti servono le sigarette, le puoi chiedere normalmente eh… mica si nega una sigaretta!!!!
    odri
    Mai ringraziamento fu più accorato… Grazie mille Andrea….

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.