Ti racconto una breve storia finita bene: Carcassonne di Giochi Uniti

da | 30 Dic 2021 | Giuochi, Racconti di vita vissuta | 0 commenti

Era da un bel pezzo che avevo incluso Carcassonne nella lista dei futuri acquisti… ora ti racconto una breve storia finita bene.

Qualche giorno fa si è svolta la commemorazione annuale del giorno della mia nascita, e avendo fatto trapelare l'informazione di poco sopra per i giusti canali, ecco che - magic - ricevo Carcassonne in regalo!

E non il solito Carcassonne che conosciamo tutti, ma l'edizione speciale per il ventesimo anniversario del gioco. Fantastique!

Te la racconto breve: di nuovo, rispetto alla confezione classica, è inclusa un'espansione con tessere fiume e una serie di adesivi per personalizzare le miniature (fronte e retro). Le istruzioni sono più belle (sembrano vecchi scritti su pergamena) e sulle tessere compare lo stemma 20 per celebrare la ricorrenza.

Al momento di preparare la prima partita, però, scopro l'impensabile: manca una miniatura e ce ne sono altre due dello stesso tipo. Non che si tratti di qualcosa di veramente grave, perocheppalle avere il gioco nuovo con già qualcosa che non va prima di iniziare!

Allora attivo la mia modalità 2.0 e pubblico su Instagram.

Racconto una breve storia finita bene passando per Instagram

Gentili Giochi Uniti finalmente sono riuscito a farmi regalare 🤭 il vostro bellissimo Carcassonne, nella preziosa edizione del ventennale.
A me e alle mie figlie (soprattutto a loro, in vero) è molto piaciuto decorare i meeple (gioppini, nella lingua locale) con i divertenti stickerini inclusi nella confezione.
Il gioco è uno dei miei preferiti e so già che mi divertirò in eccezionali partite, ma devo segnalare una piccola anomalia che un po' guasta la festa: come si può evincere dalla foto ho trovato due segnalini badessa rossi e nessuno giallo, che è un peccato anche perché dopo aver applicato lo sticker il colore della miniatura è piuttosto importante.
Mi chiedo se fosse possibile ricevere una badessa gialla, o in alternativa se qualcuno vi segnalasse di aver trovato due badesse gialle, che mi mettiate in contatto con lui 😂 Grazie e complimenti per il vostro impegno ✌️
Racconto una breve storia finita bene passando per Instagram

Nel giro di poche ore giunge risposta:

Grazie Andrea, può scrivere al [indirizzo email customer care] a riguardo 🙂
@giochiuniti

E io lo faccio subito!

Meno social e più azione: scrivo un'email

Se oggi racconto una breve storia finita bene è anche merito della cara e vecchia email, in cui subito copio 'ncollo la richiesta e la invio all'indirizzo che m'è stato segnalato: questa la risposta ricevuta in meno di ventiquattr'ore.

Buongiorno Andrea,
solitamente la prassi è questa: “serve solamente la copia della prova di acquisto (scontrino o ricevuta digitale d’ordine) e il suo indirizzo completo di nr telefonico. Provvederemo a inviarle i pezzi direttamente a casa.”
Per questa volta e senza rovinare la festa, metto in spedizione il pezzo mancante, anche perché questo ufficio chiude con la giornata di oggi e riapre il 9 gennaio 2022.
Per le prossime volte, se capitasse.. tenga presente queste informative date.
Saluti
Buon Natale.
AM - Customer Care Giochi Uniti

Dopo aver ringraziato sentitamente, entro in modalità attesa del pacco.

La modalità attesa pacco: contributo grafico

Ti racconto una breve storia finita bene: la ricevuta GLS
Ti racconto una breve storia finita bene: la busta di Giochi Uniti

Busta's unboxing

Come promesso all'inizio, ti racconto una breve storia finita bene, ed ecco il finale: ora ho anche la miniatura della badessa gialla!

Se racconto una breve storia finita bene pensiamo subito alla badessa gialla

Non ti sottrarrò altro tempo raccontandoti della miniatura blu che ho perso due volte (la stessa!) perché poi l'ho sempre ritrovata, l'importante è che il racconto sia finito bene… al triplo!

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *