New entry fra i racconti brevi: Storia dell’elefante che alla fine scoppia

da | 13 Lug 2021 | Racconti | 0 commenti

Sto iniziando a stufarmi di questi titoli lunghi che raccontano già tutto quello che voglio dire nell’articolo, ovvero che il racconto breve Storia dell’elefante che alla fine scoppia è disponibile… vabbè, si è capito, no?

Una fiaba esplosiva!

Il racconto ha le caratteristiche della fiaba, dove concreto e surreale si incontrano per caso nell’arena di un circo, per volere di una piccola spettatrice oltre la quarta parete.

Storia dell’elefante che alla fine scoppia

Clicca la copertina per scaricare il racconto breve

«Papà, mi racconti una storia?»
«Quale storia vuoi ascoltare?»
«Quella di un elefante che mangia troppo e scoppia!»
«D’accordo: c’era una volta un circo.»

 

Protagonista è il domatore di elefanti, la combriccola dei suoi compagni artisti circensi e la golosaggine del più saggio degli animali (che ora sappiamo essere anche il più ingordo).

Mi auguro che Storia dell’elefante che alla fine scoppia possa piacerti, ma soprattutto mi auguro non ti venga la malsana idea di mangiare noccioline mentre leggi!

A proposito di noccioline, ecco una chicca che dal titolo davvero non si può dedurre!

Gli X-Files scartati

Questa è una vecchia bozza per la copertina del racconto che non mi ha mai convinto, e che infatti alla fine ho cestinato senza troppi pensieri. Anche il titolo è diverso, ma non ricordo se è per un errore o perché successivamente è stato cambiato.

Ho fatto bene a scartarla? Scoprilo leggendo il racconto (eh eh eh)!

Storia dell'elefante che alla fine esplode

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anonima Andrea Cabassi Newsletter

Unisciti anche tu!

La newsletter di Anonima Andrea Cabassi è discreta, eccentrica e veloce: unisciti anche tu per ricevere curiosità librarie, sconti, ebook e altro ancora! Compila il modulo, userò questi dati solo per inviarti la newsletter, e potrai cancellarli in ogni momento.
Consulta l'informativa sul trattamento dei dati per ulteriori informazioni.

* campo richiesto