Parole Belle: Encomio (ep. 1×01)

da | 6 Mag 2021 | Mondo editoriale | 0 commenti

Esiste un fastidioso insieme di parole che, per quanto corrette esse siano, sono davvero brutte: che non mi piace pronunciare, che non mi piace scrivere, che spesso trovo usate fuori dal contesto eccetera.

Progettavo da qualche tempo una sorta di raccolta di queste parole, per esporle al pubblico ludibrio in modo che nessuno le utilizzasse mai più, sostituendole con parole che potessi per lo meno tollerare, ma dopo lunghe meditazioni, e memore della fine fatta dal pur eccezionale Codice Da Vero Pirata ™ ho capito che il mondo non è ancora pronto a tutto questo.

Stupido mondo!

Però ormai ero in canna con il proposito della raccolta di parole, così ho invertito la polarità dell’idea ed eccomi qua con la raccolta di… parole belle!

Scrivo un titolo lungo così hai un po’ di tempo per riprenderti dallo sforzo dell’applauso

L’idea è quella di premiare alcune parole per la loro bellezza, per l’eleganza del suono o per qualsiasi altro motivo mi passasse per la testa quando l’ho sentita pronunciare e mi ha colpito.
Quindi, a proposito di premi, la prima parola bella di questa nuova rubrica di Anonima Andrea Cabassi è… encomio!
Senti com’è ben bilanciata, e che suono deciso ma allo stesso aereo, delicato.
Questa parola merita un encomio!

Il significato di “encomio”

encomio
en|cò|mio
s.m.
av. 1566; dal lat. tardo encōmĭu(m), dal gr. egkṒmion, da egkṒmios “che si canta in una festa”, comp. di en- “dentro” e kômos “festa, processione”.

1. TS lett. nell’antica Grecia: canto celebrativo
2. CO lode, spec. pubblica e solenne: tributare, fare un encomio a qcn.; lettera, parole di encomio
3. TS milit. riconoscimento ufficiale del valore di un militare
Dizionario della Lingua Italiana De Mauro

Dizionario De Mauro

L’ultima volta che ho sentito pronunciare la parola encomio stavo…

L’ultima volta che ho sentito pronunciare la parola encomio stavo guardando Guerra temporale, l’undicesima puntata della prima stagione di Star Trek: Enterprise, quando il capitano Archer propone un encomio a un membro dell’equipaggio che con una sua azione ha salvato la nave (poi invece si scopre che è stato un cattivone con un secondo fine; mazzate sulle antenne, altro che encomio!).

Per il momento è tutto!

Per questo primo episodio è tutto, ora puoi continuare a fare quello che stavi facendo prima, e se trovi qualche parola interessante scrivimela nei commenti, potrebbe essere la prossima protagonista di Parole Belle!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Anonima Andrea Cabassi Newsletter

Unisciti anche tu!

La newsletter di Anonima Andrea Cabassi è discreta, eccentrica e veloce: unisciti anche tu per ricevere curiosità librarie, sconti, ebook e altro ancora! Compila il modulo, userò questi dati solo per inviarti la newsletter, e potrai cancellarli in ogni momento.
Consulta l'informativa sul trattamento dei dati per ulteriori informazioni.

* campo richiesto