Century of Sand è uno dei tre fantasy davvero lodevoli di cui vi avevo parlato nello scorso appuntamento, uno di quei romanzi che vale la pena assaporare voracemente o con lentezza, a seconda dell’indole vostra… ma anche del carattere stesso del romanzo. Se infatti The Unbound Man invitava a essere gustato con calma e assaporato un po’ alla volta, invece Century of Sand richiede un’immersione vorace e a capofitto.

Century of Sand - Christopher RuzChristopher Ruz parte alla grande, con una scena da brividi: un uomo, che stringe a sé il corpo esanime e insanguinato di una ragazzina, fugge di notte da un castello. Riusciamo a percepire perfettamente la sua angoscia per la ragazza e la sua ansia per l’inseguitore incombente alle sue spalle; siamo compartecipi – e questo accade lungo tutte le pagine del libro – del difficile rapporto tra i due personaggi, fatto di cautela, di sospetto, di fiducia costruita passo passo.
Questo perché il fuggitivo, Richard, è il padre di Ana, la ragazzina esanime; Richard è un veterano che sta lasciando il mago di cui era al servizio, sottraendogli una pietra con poteri misteriosi e Ana stessa, che Richard gli aveva affidato anni addietro, fino a quando non si era reso conto che le mani del mago erano le peggiori in cui potesse affidare la propria figlia.
Ana non parla più, e dentro di lei si annidano ora capacità insolite che Richard scopre poco alla volta insieme al suo rinnovato amore per la figlia e al suo senso di colpa per averla abbandonata e per aver fallito come genitore.

Century of Sand - Christopher Ruz

Century of Sand è un fantasy che tocca, in modo molto credibile e realistico, temi assolutamente attuali come il rapporto genitore-figlia, e l’autore riesce a rendere in modo delicato tutte le sfaccettature del loro rapporto e a darci la speranza di ricostruire, un mattone alla volta, le fondamenta per un legame indistruttibile.
Scenario di queste interazioni tra padre e figlia (che assurgono quasi a vero protagonista del romanzo) è il deserto selvaggio in cui Richard e Ana cercano rifugio, per sfuggire all’inseguimento del mago, che non vuole rinunciare alla pietra magica, ma ancor meno è disposto a perdere Ana, nella quale riusciamo per ora solo a intuire lati potenti e oscuri.

Century of Sand - Christopher Ruz

Fortunatamente è già disponibile il secondo volume della saga, Century of Sand 2 The Raggled Lord, quindi molto presto riuscirò a continuare la mia scoperta di questo fantastico mondo, dell’inossidabile Richard e della imperscrutabile Ana. E non vedo l’ora!

Unisciti alla discussione

4 commenti

    1. Eh già, purtroppo non ne trovo traccia in italiano.
      Magari tra un po’ lo tradurranno… ma io non ho grande fiducia nell’editoria italiana.
      Non riesci proprio a pensare di leggerlo in inglese?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.