«Io me ne vado» dice il cuore

da | 11 Nov 2014 | Racconti | 0 commenti

Siccome a volte la fiction non riesce a evitare di attingere a piene mani dalla vita reale, ecco arrivare il racconto Cuore di Liquirizia che – come si può capire – attinge a piene mani dalla vita reale.

«Io me ne vado» dice il cuore

Quando mi capita ho la decenza di cambiare situazioni, ambienti, punti di vista… o magari miscelo eventi differenti così da crearne uno nuovo. Per fortuna accade molto poco.
In questo caso invece le faccende girano attorno a una bottiglia di liquore alla liquirizia, bottiglia tratta dal mondo reale che, per ragioni squisitamente estetiche, non sono riuscito a dissimulare in una bottiglia di liquore al qualcosaltro. Percepite la meraviglia anche solo del suono di liquore alla liquirizia.

Chevvelodicoaffà? Sono certo che mi capirete.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anonima Andrea Cabassi Newsletter

Unisciti anche tu!

La newsletter di Anonima Andrea Cabassi è discreta, eccentrica e veloce: unisciti anche tu per ricevere curiosità librarie, sconti, ebook e altro ancora! Compila il modulo, userò questi dati solo per inviarti la newsletter, e potrai cancellarli in ogni momento.
Consulta l'informativa sul trattamento dei dati per ulteriori informazioni.

* campo richiesto