In un articolo di Giuseppe Bottero apparso mercoledì su La Stampa, Maurizio Maggiani – giornalista e scrittore vincitore di importanti premi letterari nazionali – fa una serie di dichiarazioni nelle quali ho rivisto alcuni miei stessi pensieri sul mondo dell’editoria (grassetti miei):

Maurizio Maggiani

I libri sono sempre più brutti: carta scadente, strafalcioni, i costi di distribuzione sono folli. Ci saranno sempre edizioni pregiate per i collezionisti, ma per la gente comune è un capitolo chiuso.

Il prezzo dei libri e la pirateria sono collegati. Ho craccato i programmi di scrittura per anni, finché Microsoft non ha abbassato i prezzi: allora ho iniziato a pagare.

Chi scarica 5.000 libri al giorno non è un appassionato, quei file non li legge. Io, invece, so che con i miei lettori posso ragionare, trovare un accordo: prezzi bassi, in cambio del sostegno.

Molto di ciò lo affermai quando presentai il mio eRader, quindi mi fa piacere trovare riscontro anche in voci autorevoli del mercato editoriale.

Voi che ne pensate? Davvero il fascino del cartaceo in quanto tale è sempre superiore a quello dell’eBook?

Unisciti alla discussione

5 commenti

  1. Sono pienamente d’accordo con te. Personalmente credo che la carta stampata in ogni sua forma stia morendo, lasciando spazio a nuove emozioni; come ad esempio, la possibilità per un lettore di chiacchierare con uno scrittore che apprezza, tramite un blog o un editoriale on-line.

  2. Due Italiani (in fuga ma ormai sono cinque anni) dall’Italia alla Spagna. Esperimento fallito in Italia, fatto ripartire in Spagna – ed é un altro pianeta – con Ediciones Baleares

    Aperto da due settimane i portale in rete stiamo producendo varie cose per il mondo spagnolo e non solo e sono freschi di “stampa” due libri in formato e-book kindle. Usciremo a breve con la versione per epub e iReader in modo da coprire tutto il mondo degli e-reader. Per scelta affettiva, culturale e commerciale prezzi bassi, ottima qualitá e cura, SOLO in formato elettronico.

    Ad oggi sono disponibili su Amazon un mio romanzo, Francesco e la versione e-book di Calcio e acciaio, dimenticare Piombino dell’amico scrittore ed editore “illuminato” Gordiano Lupi. Il suo libro (cartaceo, pubblicato in Italia da Acar edizioni) é arrivato in finale al premio Strega 2014.

    Tutto il materiale audiovisivo invece (DVD e Foto) e i testi quando é possibile sono distribuiti con licenza Creative Commons 3.0 NC-ND-SA

    In programmazione, per chi fosse interessato, la versione inglese di “Francesco” e (in lingua Italiana) i primi quattro volumi della “Storia del cinema horror Italiano” che speriamo di cominciare a pubblicare prima della fine dell’anno.

    Ovviamente, sia personalmente che a nome dell’editore Maria Antonietta Ricagno che come direttore editoriale sottoscriviamo pienamente il punto di vista.

    Enrico Miglino

  3. Concordo pienamente. Io ho ripreso a leggere grazie al kindle. Per l’alto costo della carta stampata ero costretta a limitarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.