Editing

È da tempo che pensavo a una serie di interviste a tema da proporre a personaggi del settore editoriale, ma visto che l’organizzazione delle cose andava un po’ per le lunghe, le cose sono andate per le lunghe – appunto – e non se n’è fatto nulla.
Converto allora quest’idea proponendo a voi che leggete un sondaggio a proposito del ruolo della casa editrice nello spinoso campo dell’editing.

Credo di aver già espresso bene quello che penso su come una casa editrice degna di definirsi tale debba affrontare l’editing dei libri che pubblica (nella mia risposta al sondaggio io ho selezionato tutte le prime otto opzioni), ora mi piacerebbe piacere qual è la vostra idea: editing sì, editing no, editing come.

Editing: la domanda

Posto che un editor non dovrebbe mai intaccare il principio di autorità artistica dello scritto su cui lavora – che rimane esclusivo diritto e dovere dell’autore – quali sono gli aspetti di cui una casa editrice deve farsi carico nell’ambito della revisione di un’opera letteraria al fine della sua pubblicazione?

  • Correzione bozza
  • Analisi della forma del testo (editing formale)
  • Uniformazione del testo
  • Strutturazione degli argomenti
  • Verifica delle citazioni e della bibliografia
  • Revisione linguistica
  • Analisi dei contenuti e affinamento dell’espressione
  • Preparazione dei materiali per l’impaginazione (editing grafico)
  • Altro
  • Nessuna fra queste: l’autore deve fornire un testo già pronto per la pubblicazione
[sondaggio chiuso]

Questo è il secondo sondaggio che propongo sul blog, dopo quello per decidere quale racconto sarebbe dovuto diventare un eBook, ma mi piacerebbe iniziare a proporne periodicamente, mensilmente o bimestralmente ancora non saprei, sul tema dell’editoria in Italia per poter poi discutere i risultati ottenuti. Quindi se questo primo esperimento dovesse avere successo aspettatevi questo appuntamento fisso sul blog.

Via con le telefonate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.