Madame Bovary di Gustave Flaubert

da | 7 Mag 2013 | Libri | 4 commenti

Madame Bovary - Gustave FlaubertRicordo di aver letto Madame Bovary poco più di un anno fa, una bellissima edizione cartonata trovata sul fondo di uno scaffale in un negozio sfigatissimo, e quindi pagata pure pochi spiccioli.
Questo grande classico costò all’autore Gustave Flaubert pesanti accuse di immoralità per via delle avventure Cornini di Emma Bovary con circa tutti gli altri personaggi del romanzo.
Non mi dilungo troppo sulla trama (ovvero: non ne parlerò affatto!), sia perché trovo sempre molto noioso fare questi riassunti, che… in realtà solo perché è noioso fare i riassunti.
In ogni caso, durante la lettura annotai alcuni passi che mi colpirono per la loro particolare arguzia, e oggi ve li ripropongo:

Madame Bovary è un romanzo fondamentale, che si guadagna la bellezza di cinque cuoricini spezzati… che però, al cambio attuale, nessuno sa a quanti cuori felici equivalgano.

Un cuoricino spezzato Un cuuoricino spezzato Un cuuoricino spezzato Un cuuoricino spezzato Un cuuoricino spezzato

4 Commenti

  1. xxx

    La ragazza nel dipinto ha delle belle pere.

    Rispondi
    • Ryo

      Mi fa piacere che l’articolo ti abbia così impressionato!

      Rispondi
      • Sal

        Mi sa che non ha letto molto del tuo post. Belli i passi che hai riportato belle anche le pere della ragazza sul dipinto 😉

        Rispondi
        • Ryo

          Insomma vince a bellezza, su ogni piano! 🙂

          Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anonima Andrea Cabassi Newsletter

Unisciti anche tu!

La newsletter di Anonima Andrea Cabassi è discreta, eccentrica e veloce: unisciti anche tu per ricevere curiosità librarie, sconti, ebook e altro ancora! Compila il modulo, userò questi dati solo per inviarti la newsletter, e potrai cancellarli in ogni momento.
Consulta l'informativa sul trattamento dei dati per ulteriori informazioni.

* campo richiesto