Anonima Andrea Cabassi

Scrivo più veloce di quanto pensi

Tag: Andrea Cabassi (page 1 of 2)

Tre cattive ragioni per odiare la fantascienza

Da bambino t’incantavano robottoni, astronavi e treni spaziali, e nei temi scolastici scrivevi che da grande saresti stato astronauta per scoprire strani e nuovi mondi, come il capitano Kirk? Riempi la casa dei libri di Asimov come fossero trofei e sviluppi sensi di colpa se non rivedi una volta l’anno la Trilogia?
Diagnosi: ami la fantascienza.

Davide Baresi - Tre motivi per odiare la fantascienzaIn questo guest post vi parlerò di fantascienza riprendendo l’introduzione che lo scorso settembre feci alla presentazione del romanzo di Andrea presso il circolo culturale Verzeletti, un ragionamento nato da una triste constatazione: la fantascienza è un genere letterario talmente di nicchia, che se fosse ancor più di nicchia rimarremmo solo noi due. Sto parlando di percentuali minime rispetto ai lettori di narrativa tout-court, proprio come succede per i classici latini o i testi teatrali. Come è possibile? Prima mi sono scervellato per trovare una soluzione, facendo un buco nell’acqua, ma dopo… ho indagato. E ho scoperto che il lettore medio, alla domanda perché non leggi fantascienza?, replica invariabilmente con una di queste tre risposte:

  1. La fantascienza è finta, e quindi stupida.
  2. Quei libri son tutti uguali.
  3. La fantascienza non è vera letteratura.

Eccomi dunque a confutare tutto ciò, dimostrando quanto questo genere sia oggetto di un pre-giudizio bell’e buono. Procediamo punto per punto.

Continue reading

Melancholic Blues Sporting Club – free download

Melancholic Blues Sporting Club è il primo a esser reso pubblico fra i racconti concepiti al laboratorio di scrittura (ri)creativa che frequento da un po’ di tempo a questa parte.
Come dico spesso: amo il calcio giocato, mal sopporto quello guardato e odio quello parlato; non mi ero mai espresso su quello scritto, ecco dunque la risposta: un racconto sul mondo del calcio, lontano però dai riflettori delle massime serie, una storia vista con gli occhi di un ragazzino che – nel pieno della sua innocenza – si diverte con gli amici tirando calci a una palla. O comunque è quello che vorrebbe fare.

Continue reading

Com’è piccola la tua mano – free download

Verso la fine di dicembre chiesi agli utenti del blog di fissare il prezzo dei due eBook che avrei pubblicato nei mesi successivi. Questo il risultato del sondaggio: dopo un lungo testa a testa, vince con uno scatto nel finale il numero la cui rotondità è nota in tutto il mondo civilizzato.
Ecco dunque in free download l’eBook dell’inedito Com’è piccola la tua mano, impreziosito dalla copertina realizzata in tecnica mista da Laura Pezzoli; il racconto è disponibile nei formati ePub e mobi.

Com'è piccola la tua mano

Clicca l'immagine per scaricare gratuitamente l'eBook

Un breve estratto:

Il piazzale è deserto, ci sono le sole nostre due auto, i parchimetri e le buche per terra, variabilmente profonde, variabilmente piene d’acqua, variabilmente fangosa. Per arrivar lì ci infanghiamo le scarpe, così Grazia apre il suo baule per controllare se con sé ha un ricambio o qualcosa per pulirsi. È pieno di roba, faccio io, già ma niente di quello che serve, fa lei. Io tengo solo una cosa, indispensabile, nel baule, dico così e lo apro. Da una scatola prendo un pallone e lo lascio cadere a terra. Rimbalza ai piedi di Grazia, lei lo calcia nella mia direzione e faccio altrettanto io. Altrettanto fa lei e altrettanto faccio io. Lei lo tira un po’ più forte e un po’ più forte anche io, glielo tiro.

Where did you sleep last night nel Market

Il racconto Where did you sleep last night è entrato a far parte del catalogo on line del Market. Questa una breve presentazione:

Where did you sleep last night

Clicca l'immagine per acquistare l'eBook

Where did you sleep last night segue la trama narrata dall’omonima canzone, resa famosa negli anni da molti musicisti, ultimi i Nirvana. La storia ha origine da una vecchia ballata popolare americana, rivisitata in un racconto musicale sviluppando un testo onirico e tragico.
Il protagonista sta correndo nella foresta, forse in fuga, fra i pini e una storia finita male. Là dove il sole non splende mai, tantomeno nei ricordi, uno spirito benigno sembra proteggere la sua donna sciagurata, soprattutto da se stessa.

L’eBook di Where did you sleep last night è disponibile sia in versione ePub che mobi.

L’intervista integrale per Mushroom’s

Medaglia d’argento fra i blog bresciani

Secondo fra i blog di brescia ma… primo in classifica mondiale, naturalmente: a noi la matematica ci fa umbaffo!
È quanto risulta da un’indagine del Giornale Di Brescia (l’essere secondo fra i blog bresciani, intendo) pubblicata nell’articolo Blog bresciani: dal cibo fino al search marketing di ieri 2 febbraio.
Segue tabellone riepilogativo:

Continue reading

Il suicidio della ragazza dai bei capelli castani

A seguito di un recente sondaggio, il racconto Il suicidio della ragazza dai bei capelli castani è stato scelto per entrare nel mio catalogo digitale (in formato ePub e mobi).

Il suicidio della ragazza dai bei capelli castani

Clicca l'immagine per scaricare gratuitamente l'eBook

Il suicidio della ragazza dai bei capelli castani è il titolo della mia prima fiaba. Quando dovevo ancora decidere che cosa scrivere, pensavo che se fosse stato un racconto horror mi sarei spaventato troppo, e non mi andava. Una storia d’amore mielosa e sdolcinata mi avrebbe certo cariato i denti, e nemmeno questo mi andava; inoltre non avevo nessuna astronave per un racconto di fantascienza. Allora avrei potuto provare con il genere poliziesco, ma Libisce (il gatto a strisce) aveva nascosto il tubetto del giallo. Così ho scritto una fiaba. Se non l’hai mai letta, la trovi qua; se invece l’hai già letta, spero ti sia piaciuta. Io sono Andrea e il mio nome rima solo con parole buffe come dismenorrea, mixorrea, fricassea, oftalmoblenorrea o alta e bassa marea.

[Edit 27/5/2014] Per celebrare il mio millesimo follower su Twitter, da oggi Il suicidio della ragazza dai bei capelli castani è scaricabile gratuitamente. Buona lettura!

Older posts