Giovedì scorso sono stato intervistato da un giornalista del Bresciaoggi per la rubrica Buongiorno Brescia, un interessante esperimento per dar voce ai cittadini commentando le notizie della giornata. Ci tengo però a puntualizzare alcuni dettagli relativi a quello che avrei detto.

Bresciaoggi 22 agosto 2008 p. 13
Bresciaoggi 22 agosto 2008 p. 13

Nella risposta numero uno è stato adottato questo meccanismo: inizialmente rispondo alla domanda, poi l’intervistatore mi chiede se sono d’accordo con una certa affermazione; rispondo sì e, indipendentemente da ciò che avevo detto prima, quella diventa la mia risposta.
Infatti riguardo la faccenda del video per riqualificare la città io ho chiaramente detto che non serve a nulla. Internet è il caos e nessuna giunta potrà pilotare un sistema basato su regole che non può capire.
La prima parte della mia risposta nei contenuti è fedele a quello che ho detto in realtà, ma la politica di controllo dei contenuti di cui si parla non la ritengo difficile, bensì impossibile (NdRyo: difficile = si può fare, impossibile = non si può fare)… ma qui credo nella buona fede di chi ha scritto.
La seconda risposta è un mega riassuntone di un discorso molto articolato che abbiamo fatto su circolazione, inquinamento, traffico e sul piacere di passeggiare in centro senza bifolchi alla guida di macchine ammazzauomo. Inoltre, dato che il mio centro è a piedi o in autobus, l’apprezzamento dei pannelli luminosi era a livello teorico.
I miei passi non sono mai limitati.
L’ultima è invece la più fedele, anche se tradotta in politicallycorrectese: io non userei mai termini come prestazioni o prostitute
In definitiva è stato un modo divertente per farsi offrire un caffè.

Unisciti alla discussione

6 commenti

  1. Sì, proprio una personcina seria,concordo!Poi con il giornale in mano…sembri pure un ragazzo impegnato.
    ryo 4 president ;-D
    Ps: cmq tranqui, i giornalisti ti fan sempre dire un po’ qll che vogliono loro…!Spero che almeno ti abbia offerto il caffè ;-)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.