È nascosto

Non lo vedo, è nascosto, si sta nascondendo, è nel suo nascondiglio, mi teme. Si cela adeso alla parete invisibile della tazzina, ma io so che è lì.

Non potrebbe essere altrove, non avrebbe senso: lo sappiamo tutti e due. Aspetta, aspetta solo che mi distragga per fuggire via. Gli sarebbe sufficiente un solo attimo, sappiamo tutti e due anche questo.
Ma il mio primo occhio e il mio secondo occhio lo controllano attentamente, non hanno a fuoco nient’altro che il dentro della tazzina, arginato dal cucchiaino e dalla strisciata di fondo del caffè.
La prima mossa di uno di noi due sarà la decisiva.

Unisciti alla discussione

3 commenti

  1. si…è il moschino ke è andato a finire nella tazzina e ci si chiede se è ancora li oppure se se l’è bevuto….bleah!

  2. nella tazzina, l’ombra che si vede tra il cucchiaio e la striscia di caffe, la striscia è una spada, il riflesso chiaro gli occhi… qlk di guerre stellari??
    darth vader

  3. nella tazzina, l’ombra che si vede tra il cucchiaio e la striscia di caffe, la striscia è una spada, il riflesso chiaro gli occhi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notificami nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.